brxkenpetal:

rhoyalist:

I haven’t been this at peace since before the anorexia came back..

follow my instagram: @lostpetal

brxkenpetal:

rhoyalist:

I haven’t been this at peace since before the anorexia came back..

follow my instagram: @lostpetal

(via profumoimpresso)

Nessun momento sembra quello adatto e quando lui pensa a cosa dire, a come spiegare, tutto gli sembra assurdo, un autentico delirio.
Alla fine appoggia la testa contro il finestrino e chiude gli occhi con rassegnazione, con la docilità di un animale in trappola.

D. Grossman (via watanabetoru2011)

In definitiva, le parole sono tutto quello che abbiamo, perciò è meglio che siano quelle giuste, con la punteggiatura nei posti giusti in modo che possano dire quello che devono dire nel modo migliore.

Raymond Carver, Il mestiere di scrivere (via luomocheleggevalibri)

(via utpicturapoesis-94)

tragicoquotidiano:

Gustav Klimt.

tragicoquotidiano:

Gustav Klimt.

(via utpicturapoesis-94)

Per me il presente è l’eternità e l’eternità è sempre in movimento, scorre, si dissolve. Questo attimo è vita. E quando passa, muore. Ma non si può ricominciare a ogni nuovo attimo, ci si deve basare su quelli già morti. È un po’ come le sabbie mobili… senza scampo fin dall’inizio.
Un racconto, un quadro possono far rivivere un poco la sensazione, ma mai abbastanza, mai abbastanza. Niente è reale, eccetto il presente, e io mi sento già soffocare sotto il peso dei secoli. Un centinaio di anni fa una ragazza ha vissuto come vivo io. Poi è morta. Io sono il presente, ma so anch’io che me ne andrò. L’istante sublime, la fiamma che consuma arriva e subito scompare: sabbie mobili, sempre. E io non voglio morire.

Sylvia Plath, Diari (via utpicturapoesis-94)

(Fonte: unconfuses, via chak-ra)

misembrifelice:

andyoucancallmequeenbee:

a-te-che-hai-il-mare-dentro:

fredda-come-ghiaccio:

mirendifelice:

angelidemoniaci:

iocredoinme:

restasempreconme:

maroando:

kamisi74:

*

*

Così.

💗

ohw..

E vaffanculo

Fanculo.

MA STRONZI

Ma morite ammazzati vah.

Così…

(Fonte: sevimli-okuz)